Skip to content
Tags

Una poesia

by su 28 gennaio 2015

Torno a pubblicare qualcosa di mia figlia, in realtà lo faccio perché continua a stupirmi, scrive ovunque e scrive tanto, talvolta rischiamo di non intercettare quello che fa e finiamo per perderci delle perle. Ditemi cosa ne pensate di questa :

Neve

Come ballerine leggiadre

che cadono dal cielo

candide ed aggraziate,

soffici e leggere

esse vengono trasportate

dal gelido velo di vento,

si lasciano guidare da lui.

Egli,

a volte,

le porta sui verdi prati,

a volte

sulle grigie strade,

a volte

sui colorati tetti,

una volta cadute

si fanno cullare

dal loro amico gelido

e si addormentano

inconsapevoli che

diventeranno simpatici pupazzi

e che verranno lacerate da slittini

Emma S.

 

PS

Vi assicuro che ogni parola è sua e che Stefania l’ha scoperta per puro caso, l’aveva scritta su un fogliaccio in classe e poi messa via.

Annunci
2 commenti
  1. silvia permalink

    Notevole Emma, complimenti! Dovresti coltivare la tua passione, magari con…un corso di scrittura creativa o assecondando la spinta del tuo istinto letterario!
    Brava piccola lanternata!!

    Silvia

  2. silvia permalink

    Grazie Pirofila per il verbale lanternato, grazie per l’impegno, l’energia e l’attenzione che hai sempre per il nostro gruppetto Lanternato, scusa per l’imperdonabile ritardo… un abbraccio a tutti!!

    Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: